BENVENUTI!!!

Benvenuti, oggi iniziamo una nuova esperienza che ci vedrà impegnati al vostro fianco nelle piccole e/o grandi problematiche quotidiane...

martedì 28 novembre 2017

ADOC SU AGGIUDICAZIONE FONDI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA.


                                         Risultati immagini per ISOLE ECOLOGICHE MOBILI


In attesa della pubblicazione del decreto della Regione Puglia, inerente  l’assegnazione delle risorse destinate ai Comuni per l’implementazione di sistemi innovativi nella raccolta dei rifiuti, l’ADOC di Brindisi esprime apprezzamento per il risultato raggiunto dall’amministrazione comunale considerata l’aggiudicazione di un importo pari a 950.000 euro. Siamo, inoltre, soddisfatti in quanto tale risultato è il frutto di un confronto, a volte aspro, con la gestione commissariale che è servito a mettere in luce e colmare alcune lacune circa l’atavico mancato reperimento di risorse e l’assenza di progettualità volte ad agevolare i cittadini nel traguardare una maggiore tutela ambientale, un minore carico fiscale ed una città più decorosa. Le risorse ottenute, integrate da una quota di circa 50.000 euro a carico del Comune, serviranno per la realizzazione di un centro per il riuso, per le isole ecologiche itineranti e per l’acquisto di contenitori per grandi utenze. In attesa di condividere con la gestione commissariale i progetti da attuare riteniamo i campi di intervento in linea con le sollecitazioni espresse da ADOC. Le isole ecologiche itineranti possono rappresentare un’opportunità per quanti hanno oggettive difficoltà a conferire correttamente. Parliamo delle fasce di popolazione più disagiate per l’età avanzata, per la presenza di handicap ma anche per la residenza in zone marginali del territorio. Ciò   consentirà di intercettare quella mole di rifiuti oggetto di abbandono indiscriminato  contribuendo ad innalzare i livelli di raccolta. Non solo basti pensare all’attività di monitoraggio del territorio che si può avviare e all’informazione/ formazione dei cittadini anche nella fase di conferimento. Sul centro per il riuso l’idea di ridare nuova vita ad oggetti altrimenti destinati allo smaltimento non solo la riteniamo utile ai fini ambientali ma può rappresentare se sviluppata ulteriormente un’opportunità sociale ed occupazionale  Su questi temi  avremo modo di confrontarci con la gestione commissariale e con la ripartizione in un incontro già convocato per il prossimo 13 Dicembre.       

Nessun commento:

Posta un commento